IL “REQUIEM” DEL CORO TRINITARIO E PROCESSIONE PER CELEBRARE 1 NOVEMBRE

Prima la solenne processione dell’Arciconfraternita della Santissima Trinità, insieme a una delegazione dei lauretani, poi la Santa Messa nel cimitero e infine il Requiem intonato dal Coro dei Trinitari. Saranno onorate così le festività dedicate alla celebrazione di Tutti i Santi e dei Defunti. Tutto comincerà alle 14, quando la processione prenderà le mosse dalla chiesa della SS Trinità in Corso Ovidio, in cui prende parte anche una delegazione della Confraternità di Santa Maria di Loreto, per approdare nel piazzale interno del cimitero dove sarà officiata la santa Messa in suffragio dei defunti, dal vescovo Angelo Spina, insieme ai sacerdoti parroci della città, alle 16. A chiusura della celebrazione eucaristica sarà eseguito il canto del “Requiem”, composto dal Maestro Alessandro Sabatini, direttore dell’Ufficio pastorale di Musica sacra della Diocesi, dal Coro dell’Arciconfraternita trinitaria.

Domani, venerdi 31 ottobre, vigilia della Festa di Tutti i Santi, alle 21, si svolgerà una veglia di preghiera e meditazione sul significato della festa, nella chiesa della SS.Annunziata, organizzata dall’assistente spirituale delle aggregazioni laicali, don Vincenzo Cianfaglione e animata dai giovani del movimento ecclesiale Rinnovamento nello Spirito Santo.