GRANDIOSO GIANNI MORANDI INCANTA L’ABRUZZO

Pubblico in delirio ieri sera per Gianni Morandi. E’ con “Un mondo d’amore” che ha aperto il megaconcerto, dal grande successo, che ha animato il  gremito palasport “G.Bolino” di Roccaraso. Uno spettacolo in anteprima nazionale, con cui il popolarissimo cantautore emiliano  ha dato il via al tour “Solo insieme 2014 – Live 7.0”, tornando ad esibirsi dal vivo a distanza di cinque anni.  Cinquanta canzoni, tra successi di ieri e di oggi, una bellissima e curatissima scenografia, tra standing ovation e grandi emozioni del numeroso pubblico, di diverse generazioni, che ha cantato insieme a lui. Ha esordito Morandi sottolineando la libertà per gli spettatori di poter fotografare, postare sui social network. Un concerto tutto d’un fiato, senza fermarsi mai, per 2 ore e 40 minuti, Morandi si è esibito regalando anche momenti in unplugged,  insieme alla sua nuova band di 15 musicisti,  su un palco di 18×20 metri. Tra il pubblico anche il noto comico abruzzese Vincenzo Olivieri, oltre ai sindaci dei comuni dell’Alto Sangro. L’ “eterno ragazzo” di Monghidoro dalla inesauribile energia, passione per la musica e per il suo pubblico, ha ringraziato Roccaraso e il sindaco Francesco Di Donato per l’ospitalità in questi giorni, dove ha soggiornato per allestire il tour. “Sono felice di essere in questo bel posto” ha sottolineato Morandi “E’ per me un debutto importante, da cinque anni non faccio concerti. Ho fatto altro, come condurre il Festival di Sanremo, ma cantare davanti al pubblico è tutta un’altra cosa”. Ha parlato dell’Abruzzo e del territorio dell’Alto Sangro e dell’Altopiano delle Cinque Miglia che ha visitato con piacere. “Sono stato a Rivisondoli, a Pietransieri, tra i sentieri della Majella, ho addirittura “adottato una pecora”. Sono stato circondato dall’affetto della gente. Il mio camerino è pieno di fiori e confetti di Sulmona. Siete splendidi”.  Lunghi applausi dalle tantissime persone che hanno affollato il palasport in ogni angolo, provenienti da tutto l’Abruzzo e da diverse regioni limitrofe.

Prima i brani tratti dall’ultimo album  “Bisogna vivere”, poi le canzoni famosissime rimaste nei cuori di intere generazioni da “Bella Signora” a “C’era un ragazzo che come me”, da “Canzoni Stonate” a “Il mio Amico” e ancora “Fatti mandare dalla mamma”, “Scende la pioggia”, “La Fisarmonica”. Bagno di folla per l’artista, il quale, a fine concerto, con grande disponibilità, per la gioia di grani e piccoli, è rimasto sul palco per firmare autografi ai tantissimi fans che hanno dimostrato il loro affetto.

Ad organizzare l’evento a Roccaraso sono stati  Geppy Eventi e  Massimo Di Francesco Produzione, in collaborazione con il Comune di Roccaraso. “Grande soddisfazione vedere il palasport strapieno e generazioni diverse unite tra loro dalle note di un grande artista” ha affermato Geppy Lepore,  factotum della macchina organizzativa. “Un grazie va all’amministrazione comunale e al sindaco che hanno voluto fortemente questo grande evento. Un ringraziamento anche alla società Acd, che gestisce l’impianto sportivo, e all’Istituto Alberghiero di Roccaraso, che ci ha ospitati in maniera eccellente facendo fare una bellissima figura anche al territorio, cucinando ottimi piatti con i prodotti tipici molto apprezzati da Morandi e dal suo staff ”. Gli organizzatori annunciano che quello di Gianni Morandi è il primo di una lunga serie di grandi spettacoli che questa estate coinvolgeranno Rivisondoli e Roccaraso, ospitando altri nomi illustri della musica italiana, che, come negli ultimi anni, hanno richiamato migliaia di turisti nei paesi dell’Altopiano delle Cinque Miglia

morandiroccarasomorandiroccaraso3morandiroccaraso2morandiroccaraso4morandiroccaraso5morandiroccaraso6morandiroccaraso7morandiroccaraso8morandiroccaraso9morandiroccaraso10