CELESTINO V E GLI EREMI DELLA MAJELLA IN MOSTRA A ROMA

“Majella: Domus Christi, domus naturae. San Pietro Celestino ed i luoghi dello spirito. Fede, storia, tradizioni nel territorio del Parco” Una mostra su papa Celestino V e gli eremi della Majella si terrà a Roma dal 3 al 28 aprile Roma nella Sala del Coro dell’Auditorium Conciliazione (via della Conciliazione 4), dove sarà presentata nel giorno d’inaugurazione   (alle 11,30). L’esposizione, realizzata dal Parco Nazionale della Majella, co-finanziata da Fondazione Telecom Italia nell’ambito del proprio bando “I parchi e le aree marine protette” del 2011, ed in partnership con Sovrintendenza BSAE Abruzzo e Fondazione Genti d’Abruzzo, è caratterizzata da  particolari effetti tecnologici e multimediali attraverso i quali sarà possibile approfondire il fenomeno storico e culturale dell’eremitismo, poco noto, che, nel territorio del Parco nazionale della Majella, trovò uno dei luoghi di elezione sotto l’importante impulso e guida di Pietro da Morrone,  divenuto poi Papa Celestino V. La Mostra consente in particolare al pubblico di immergersi e scoprire, in una visione unitaria, i tesori sconosciuti di questa terra attraverso il filo conduttore dell’Eremitismo. La Mostra si compone di 7 sezioni ricche di effetti tecnologici, multimediali, sensoriali, visive e tattili lungo le quali apprezzare gli ambienti ed i paesaggi del Parco e conoscere un fenomeno storico e culturale poco noto: l’Eremitismo, che qui trovò uno dei luoghi di elezione sotto l’importante impulso e guida di Pietro da Morrone, passato alla storia come Celestino V, il Papa del gran rifiuto. Il visitatore avrà modo di comprendere come il territorio ancora conservi, quasi intatti, gli insediamenti eremitici e monastici e come questi siano parte integrante della cultura delle popolazioni locali e dell’intero contesto naturale.  Parteciperanno alla presentazione il Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, il presidente del Parco Majella Franco Iezzi, Segretario Generale della Fondazione Telecom Italia, Marcella Logli, il Delegato per i Beni Culturali del Pontificio Consiglio della Cultura Carlos Alberto Azevedo, Presidente del Consiglio Regionale Abruzzo, Nazario Pagano, modera Maria Rosaria Gianni, Capo redattore Cultura del TG1.

Saranno inoltre presenti i quattro Presidenti delle province dell‘Aquila, di Chieti, Teramo e Pescara, oltre ad alcuni dei sindaci dei Comuni dell’area del Parco. Per Sulmona parteciperà il consigliere comunale Daniele Del Monaco il quale in una nota afferma, in qualità di presidente della Commissione cultura, di essere <onorato rappresentare il Comune in questa importantissima occasione di promozione del nostro territorio>, ringraziando, infine, il parco per  <aver offerto la possibilità di intercettare un flusso turistico di così notevole importanza>