BUSSI, MINISTRO “CI SONO LE RISORSE. IMPORTANTE BLOCCARE INQUINAMENTO”

“Sono state trasferite finalmente al commissario le risorse”. Lo afferma il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando,  a margine di una tavola rotonda all’Aquila sul Festival dell’acqua, rispondendo ai giornalisti che gli hanno chiesto notizie sul ‘caso’ dell’ inquinamento del sito industriale di Bussi sul Tirino. “Convochero’ nei prossimi giorni un tavolo per mettere una parola finale su questo tema sul quale “da mesi stiamo lavorando sull’attività istruttoria” ha aggiunto il Ministro “Adesso l’importante è definire le priorità e bloccare l’inquinamento. Per il sito Sin (Sito di interesse nazionale) le risorse stanziate sono pari a 50 milioni, come confermato dal Ministro  Per quell’area Orlando – che nel pomeriggio doveva recarsi a Pescara ma per via del Consiglio dei ministri programmato in giornata non andrà – parla di “studi allarmanti” che “se confermati dalle verifiche” porterebbero all’urgenza di “bloccare per prima cosa l’inquinamento”.  “Adesso – osserva ancora Orlando – l’importante è definire le priorità anche alla luce degli studi e delle analisi che evidenziano una preoccupante prosecuzione dell’attività inquinante nel fiume con conseguenze che sono arrivate a contaminare perfino il porto di Pescara”. Da subito “bisogna definire gli interventi più urgenti per impedire che questo prosegua”. E, conclude il ministro, “se anche le ulteriori verifiche confermeranno gli studi, l’azione più urgente sarà bloccare l’inquinamento”.