ARRESTATA A SULMONA 53ENNE CONDANNATA IN ROMANIA

Lo scorso fine settimana i Carabinieri di Sulmona, in ottemperanza ad un mandato di arresto europeo, hanno arrestato  B.T. classe ’60, romena, ma residente ormai da diversi mesi nel capoluogo peligno. I militari, in collaborazione con il Servizio Cooperazione Internazionale di Polizia del Ministero dell’Interno, hanno rintracciato la donna nei pressi del suo domicilio e, una volta condotta in caserma, le hanno notificato il provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Costanza in Romania che la condannava a  2 anni di reclusione per reati riguardanti l’immigrazione clandestina, falsa testimonianza e falsa identità. Il provvedimento, attraverso il mandato di arresto europeo, è così divenuto applicabile in Italia e subito eseguito dai Carabinieri di Sulmona. L’arrestata, dopo le formalità di rito, è stata portata nel carcere di  Teramo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. I militari hanno informato il magistrato di turno presso la Corte d’Appello dell’Aquila, in questi casi competente in materia.