UNA CASA MUSEO PER OVIDIO

Una Domus italica capace di raccontare la vita di Ovidio, i suoi studi, le sue opere, i suoi amori e le sue passioni. Un luogo ospitale dove le emozioni cattureranno l’interesse dei visitatori di tutto il mondo. L’idea é quella di realizzare una Casa Museo dedicata a Publio Ovidio Nasone nella cittá che gli diede i natali. L’obiettivo è quello di terminare l’opera nel 2017, in occasione del bi millenario della morte del poeta sulmonese. Comincia a muovere i primi passi l’associazione Corfinium Onlus, la quale, in una nota, spiega il progetto che prevede diverse fasi. Prima si costituirà un Comitato promotore, poi saranno coinvolte le istituzioni pubbliche locali, regionali, nazionali ed europee per creare un gruppo esperto di lavoro e per condividere i costi di realizzazione e di gestione. Terza fase prevede l’individuazione del sito e la progettazione esecutiva; infine si passa a confezionare l’opera. “Una prima grande opera per la Conca peligna” si legge nella nota “capace di disinnescare una crisi economica senza precedenti, attraverso lo sviluppo del turismo; risorsa che, prim’ancora dell’artigianato, dell’agricoltura e del commercio, rappresenta l’ancora di salvezza del centro Abruzzo” conclude la nota “ma anche dell’intera regione”.



>