GIOSTRA, QUINTO PALIO PER MANARESCA

Quinto Palio per Manaresca. “Dedico questa vittoria inaspettata a tutta la mia scuderia e alla mia squadra che se la meritano tutta. Sono felicissimo”.  E’ il commento a caldo del cavaliere Marco Diafaldi di Faenza, portacolori del sestiere di Porta Manaresca che, in sella a Lord Antani, con 3 botte, 8 punti e il tempo di 29,44 ha trionfato nella diciannovesima edizione della Giostra cavalleresca di Sulmona, battendo in finale il cavaliere Gioele Bartolucci del Borgo Santa Maria della Tomba (2 botte, 5 punti e un tempo di 35,95). E’ festa grande in piazza Maggiore. Gioia incontenibile per i sostenitori rossoblu sugli spalti che in una manciata di minuti hanno invaso il campo di terra e portando in trionfo il loro cavaliere, tra abbracci, inni e canzoni.

Manaresca che ha aveva giá incassato successi nel 1995, 2001, 2009, 2011. In finale il bravissimo Diafaldi è arrivato dopo aver sconfitto il sestiere di Porta Bonomini, mentre il Borgo di Santa Maria della Tomba aveva battuto il Borgo San Panfilo.

Pienone sugli spalti di piazza Maggiore con circa 3500 biglietti venduti, segno concreto del rilancio del torneo cavalleresco. “Abbiamo sbancato con la vendita dei biglietti . Oggi ho voluto che in campo ci fosse tutta la città, cittadini e istituzioni e la città ha raccolto il nostro appello a partecipare a questa grande manifestazione” ha dichiarato il presidente dell’associazione culturale Domenico Taglieri poco prima della consegna ufficiale del Palio, disegnato da Loris Paolucci di Macerata, compiuta dalla vicepresidente della Provincia dell’Aquila Antonella Di NIno, che ha sfilato nel corteo come dama al braccio del vicepresidente dell’associazione culturale Giostra cavalleresca Maurizio Antonini.

In tribuna d’onore,insieme alle massime autorità civili e militari, il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Giovanni Legnini, la senatrice Paola Pelino, il Consigliere regionale Giuseppe Di Pangrazio, il sindaco di Sulmona Giuseppe Ranalli e i Consiglieri comunali,  il direttore generale del settore cultura della Regione Abruzzo Paolo Antonetti. Tutti hanno assicurato sostegno alla proposta rilanciata anche oggi dal presidente Domenico Taglieri di trasformare l’associazione Giostra in Ente, cosí da garantire stabilità alle manifestazioni annuali. Anche oggi bagno di folla lungo Corso Ovidio al passaggio del corteo storico di cui sono stati protagonisti l’attore sulmonese Gabriele Cirilli che ha sfilato insieme alla prima dama Romina Pierdomenico, arrivata seconda al concorso Miss Italia 2012. Nelle vesti della regina di Napoli, principessa di Sulmona, Giovanna D’Aragona l’attrice Alessandra Relmi.

MOMENTI DI GIOSTRA IL FOTO RACCONTO (CLICCA QUI)

foto2

fotomanaresca1 FOTO28 FOTO29 fotomanaresc4 fotomanaresca5

Available for Amazon Prime