CI SIAMO. E’ DI NUOVO GIOSTRA

Tutto pronto per la Giostra cavalleresca 2013. Oggi le ultime prove generali sul campo di gara di piazza Maggiore, mentre in alcuni borghi e sestieri proseguono le cerimonie di presentazione dei cavalieri (clicca qui)  Squilli di chiarine, rullo di tamburi domani sabato 27 luglio al via le sfide eliminatorie tra i sette borghi e sestieri. Alle 16.30 partirà il corteo storico dal piazzale antistante la cattedrale di San Panfilo per approdare poi in piazza Garibaldi, dove alle 18 circa comincerà il torneo rinascimentale. Tante le novità nel corteo di questa   19esima edizione. L’attore sulmonese Gabriele Cirilli sfilerà in costume d’epoca in coppia con Romina Pierdomenico, la miss pescarese arrivata ad un passo dalla corona di Miss Italia nella scorsa edizione del famoso concorso di bellezza. La miss indosserá il costume realizzato dalla stilista greca Maria Pulietzou, vincitrice del concorso nazionale  “Vesti la dama”, indetto dall’associazione Giostra cavalleresca. Per la prima volta un rappresentante delle istituzioni sarà tra i  protagonisti del corteo: Antonella Di Nino, vice presidente della giunta provinciale sfilerà al braccio del vice presidente della Giostra cavalleresca, Maurizio Antonini. Oltre alle tradizionali casate patrizie sulmonesi già presenti in corteo dalla prima edizione del torneo cavalleresco, quest’anno saranno rappresentate altre 7 famiglie nobili: Quatrario, Capograssi, Martini, Rainaldi, Acuti, Amone e Trasmondi i cui rampolli saranno a cavallo con le loro insegne. Con il gruppo dei figuranti del Borgo San Panfilo sfilerà il  presidente dell’associazione tedesca che organizza la rievocazione storica di Burghausen in Bavaria, Heinz Thunder.Al suo fianco la moglie Claudia. Anche quest’anno sará presente la regina di Napoli Giovanna d’Aragona e principessa di Sulmona negli ultimi decenni del ‘400 che raggiungerà il campo di gara su una carrozza d’epoca trainata da quattro cavalli. Rispetto alle passate edizioni il corteo é stato rivisitato soprattutto nell’aspetto storico con la consulenza della competente commissione, in particolare di Fabio Maiorano, autore di importanti volumi sull’araldica e sulla storia delle famiglie aristocratiche  sulmonesi. Quindi l’intera coreografia compresi costumi, accessori e armamentario indossati dagli oltre 500 figuranti, sará in piena sintonia con i canoni  del periodo storico rinascimentale rievocato con la giostra cavalleresca. Un meticoloso lavoro di ricerca ma anche di realizzazione da parte delle instancabili sarte di tutte le associazioni che appartengono alla Giostra e del direttivo che mai come quest’anno  sta profondendo impegno diuturno per la migliore riuscita delle manifestazioni.

IL CONCORSO “VESTI LA DAMA” 

Maria Poulietzou, responsabile della sartoria della Giostra di Zante, ha vinto il concorso  “Vesti la dama”, indetto dall’associazione Giostra cavalleresca di Sulmona. Alla vincitrice vanno mille euro e una targa ricordo più la realizzazione dell’abito che sfilerà in corteo e sarà indossato da Romina Pierdomenico, la miss pescarese arrivata ad un passo dalla corona di Miss Italia nella scorsa edizione del famoso concorso di bellezza. Quattro gli stilisti che hanno preso parte al concorso: Simone Racioppo, famoso designer romano che veste Morgan di XFactor, Martina Perletta università europea del designe di Montesilvano e Erica di Addezio di Teramo. La commissione storica e artistica che ha decretato la vincitrice era formata da Fabio Maiorano, Ezio Mattiocco, Umberto Malvestuto, Antonio Pantaleo e Franco Cavallone. Nella motivazione a corredo del verdetto la commissione ha spiegato che: “Sia nella tecnica che nella scelta dei tessuti, il costume ideato da Maria Poulietzou, ha rispecchiato appieno le peculiarità sia del periodo Rinascimentale sia della Giostra cavalleresca di Sulmona”.

 

(foto gare 2012)