STUDENTE PRATOLANO TROVATO MORTO A BOLOGNA

Era originario di Popoli e residente a Pratola Peligna il ventottenne abruzzese trovato morto ieri intorno alle 17.30 nell’appartamento in cui viveva per motivi di studi a Bologna, ucciso, forse, per overdose di eroina. Il giovane, Alessandro Presutti, era studente nella Facoltà di Giurisprudenza.  A trovare il corpo senza vita è stato un suo amico, titolare del contratto d’affitto dell’abitazione in via Bergami, zona Santa Viola. Sul posto sono intervenuti i medici i quali non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del ragazzo, i carabinieri della stazione di Bertalia, del nucleo Operativo e del Sis (Sezione informazioni scientifiche). Dai primi accertamenti sembra che ad uccidere il ventottenne sia stata overdose di droga, ma non si escludono altre ipotesi, si dovranno attendere gli esiti dell’esame autoptico.