PRATOLA PREMIA I BIMBI CHE OGNI MATTINA PRENDONO IL “PIEDIBUS”

Che il “Piedibus” funziona lo hanno dimostrato i novantacinque bambini di Pratola Peligna che per il terzo anno consecutivo per andare a scuola usufruiscono di questo economico e salutare “mezzo di trasporto”, rigorosamente a piedi. In occasione della chiusura dell’anno scolastico il sindaco Antonio De Crescentiis e l’assessore Fabrizio Petrella hanno voluto consegnare riconoscimenti ai piccoli alunni che ogni mattina indossando casacche catarinfrangenti prendono il “Piedibus” e agli accompagnatori che li guidano nel percorso fino agli istituti scolastici di piazza Indipendenza e Valle Madonna. Alla semplice cerimonia erano presenti tutti i volontari accompgnatori, i bimbi e i le famglie, entusiaste del progetto. “Siamo alla terza edizione – ha ricordato De Crescentiis – E’ sempre difficile cominciare un’esperienza, ma lo è ancora di più resistere e continuare. In questo caso Pratola Peligna ha dato dimostrazione di essere capace di persistere nei progetti importanti. Il Piedibus non è soltanto far uscire i bambini e mandarli a piedi a scuola. Ma è un’ iniziativa di prevenzione dell’obesità e previene anche l’inquinamento atmosferico alla nostra comunità, infatti non circolano circa settanta auto al giorno per accompagnare i bambini a scuola e si risparmia anche la benzina, che in questi tempi di crisi non è male – ha concluso – ma soprattutto è un’occasione per i bambini di socializzare”

FOTO2 FOTO3 FOTO5 FOTO6 FOTO7 FOTO8 FOTO9 FOTO10 FOTO11