DROGA, ARRESTATO UN DICIASSETTENNE A PRATOLA

E’ stato trovato in possesso di 90 grammi di marijuana, arrestato la notte scorsa un diciassettenne dai carabinieri di Pratola Peligna con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  L’attività è il risultato di un più vasto servizio predisposto dal Comando Compagnia Carabinieri di Sulmona e finalizzato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti. Erano circa le 3.00 quando i militari della Stazione di Pratola Peligna, insospettiti  da un insolito movimento di giovani in piazza Madonna della Libera nel cuore della notte, hanno bloccato un giovane, poi risultato essere minorenne, sottoponendolo a perquisizione personale. Addosso il ragazzo nascondeva, in una tasca del giubbino, un contenitore con 15 grammi di marijuana e, separatamente, un altro da 1 grammo. I carabinieri hanno poi trovato anche un bilancino di precisione ed un tritatabacco in metallo, oggetti che hanno fatto presumere che lo stupefacente non fosse per uso personale, ma destinato ad essere ceduto a terzi previa pesatura. Perquisita anche l’abitazione del giovane, i militari hanno rtrovato  nell’armadio della sua cameretta un altro involucro contenente altri 74 grammi della stessa sostanza e materiale per il confezionamento di singole dosi. Il minore è stato portato in caserma alla presenza dei genitori, dov’è stato dichiarato in stato di arresto. Dopo aver informato l’autorità giudiziaria, su disposizione  del magistrato di turno della Procura presso il Tribunale per i minorenni dell’Aquila, è stato accompagnato nel centro di prima accoglienza del capoluogo di Regione.