COMITATI “CHIODI VIENE A SULMONA SOLO QUANDO CI SONO ELEZIONI”

I comitati sulmonesi per l’ambiente puntano il dito contro il Governatore regionale, Gianni Chiodil, accusandolo di non essersi interessato alle problematiche di Sulmona, sostenendo che “in quasi 5 anni di governo il Presidente della Regione, Gianni Chiodi, si è visto raramente a Sulmona e nel Centro Abruzzo”. Il motivo è semplice, spiegano gli ambientalisti “i problemi del nostro territorio non gli interessano. Guarda caso, però, si ricorda di noi in campagna elettorale. Per il resto non esistiamo. Potremmo portare tanti esempi della latitanza del “nostro” governatore, ma ne facciamo uno solo, quello della Snam. Il Consiglio Regionale dell’Abruzzo ha approvato ben due risoluzioni e una legge contro il progetto della Snam che prevede il mega gasdotto “Rete Adriatica” e la centrale di compressione a Sulmona. Il Presidente Chiodi avrebbe dovuto e dovrebbe dare attuazione alle decisioni assunte con voto unanime dal Consiglio Regionale e, di conseguenza, negare l’intesa con lo Stato sull’opera della multinazionale del gas. Se lo avesse fatto, com’era ed è suo dovere” continuano i comitati “oggi sulla vicenda Snam avremmo potuto, probabilmente, mettere la parola fine. Invece è rimasto totalmente inerte, favorendo sfacciatamente, in questo modo, il devastante disegno della Snam e dimostrando una evidente e grave mancanza di rispetto verso quella stessa Istituzione, la Regione, della quale egli è il massimo rappresentante. Quale affidabilità può avere un politico che si comporta in questo modo?”