IN BICI DA SULMONA A SAN GIOVANNI ROTONDO

Una bella pedalata di 260 chilometri per raggiungere San Giovanni Rotondo (Foggia) e rendere omaggio a Padre Pio. Protagonisti dell’impresa i ciclisti dell’Associazione sportiva Ovidiana di Sulmona, guidata da Gabriele Ballone. Partenza domenica 9 giugno, alle ore 6 del mattino. I cicloamatori non sono nuovi a questo tipo di avventure. Già lo scorso 19 maggio avevano percorso ben 200 chilometri per andare da Sulmona al Santuario della Madonna di Loreto. Per raggiungere San Giovanni Rotondo i 19 ciclisti si avvereranno di tre pulmini-appoggio, coordinati dal presidente del Comitato provinciale l’Aquila della Federazione ciclistica italiana, Fernando Ranalli. “Quest’anno abbiamo pensato ad una avventura particolare”, affermano i dirigenti dell’Asd Ovidiana, “rendere omaggio a Padre Pio. Intanto stiamo già lavorando ad altri impegnativi percorsi da fare tra quest’anno e il prossimo anno e non ci dispiacerebbe andare anche all’estero”. Nel percorso da Sulmona a San Giovanni Rotondo gli atleti passeranno per Chieti, Francavilla, Ortona, Vasto e Termoli, dove ci sarà una prima sosta. Quindi il percorso proseguirà il lago di Lesina, Lago Dimarano, Rodi Garganico e quindi l’arrivo a San Giovanni Rotondo. Una bellissima avventura che, in maniera allegra e simpatica, vuole affermare con grande fermezza e determinazione che i valori dell’amicizia e della solidarietà possono e devono ancora essere un punto di riferimento per la società e per lo sport.