ELEZIONI, AFFLUENZA IN CALO

Una corsa contro il tempo questa mattina da parte di scrutatori e presidenti di seggio che, nonostante il trambusto di ieri e le poche ore di sonno per i lavori ricominciati in anticipo, sono riusciti ad aprire in orario, alle 8.00, le 26 sezioni a Sulmona per permettere il regolare svolgimento delle votazioni come stabilito. Alle 6 sono arrivate a Sulmona le schede elettorali ristampate e corrette, dopo che ieri pomeriggio le operazioni di insediamento, che prevedevano vidimazione e timbratura, sono state sospese, su ordine del Prefetto, a causa di un errore grafico sulle schede azzurre. Mancava, in sostanza, la bordatura nera che circonda i nomi dei candidati sindaci. Alle 12 di oggi, secondo i dati forniti dalla Prefettura dell’Aquila, per scegliere chi governerà questa città, si sono recati alle urne 2270 elettori pari al 10,10% dei votanti. Affluenza, dunque, in calo, se si confronta con i 3158 elettori (13,85%) che votarono alla stessa ora nel 2008. 2.683, invece, (13.45%) coloro che sono andati a votare alle 12.00 per le elezioni politiche. E c’è anche chi si è recato nei seggi quasi in punta di piedi, dopo la strana campagna elettorale, caratterizzata da eventi eccezionali.  Fermento in piazza XX Settembre dove molti candidati, di diverse liste e coalizioni, si sono incontrati casualmente scambiandosi battute e sorrisi, nascondendo quella tensione da competizione dietro l’ironia . Prossime rilevazioni delle affluenze al voto dopo le ore 19.00.

Available for Amazon Prime