MARIOTTI A EQUITALIA “TUTELARE ARTIGIANI E COMMERCIANTI”

Tutelare commercianti e artigiani. Cartelle notificate per debiti inferiori a 50 euro e richieste di pagamento continue in un territorio già provato dalla crisi. Il presidente sulmonese di Ascom Fidi Ascom Servizi Claudio Mariotti mette in evidenza situazioni al limite e rapporti difficili tra contribuente e Equitalia.   “Quotidianamente” spiega “artigiani e commercianti si confrontano con una realtà difficile e, al riguardo, Equitalia dimostra di non comprendere la gravità della situazione. Siamo a conoscenza di situazioni al limite, in cui alcuni contribuenti hanno ricevuto notifiche per un debito inferiore anche a 50€.   Riteniamo che tale situazione debba essere ammorbidita, è necessario che Equitalia comprenda il contesto economico in cui va ad operare”. Il presidente si dice pronto a mettere in campo una serie di iniziative mirate a tutelare artigiani e commercianti. Al riguardo, Mariotti sollecita Equitalia affinché intraprenda un percorso diverso e più vicino al contribuente e alle sue esigenze.     Infine, Ascom Fidi Ascom Servizi annuncia l’adesione al comitato, costituito da un professionista cittadino che ha avuto una serie di vicissitudini con Equitalia. Il professionista insieme ad avvocati, commercialisti e altri professionisti, sta lavorando alla creazione di un comitato a tutela dei cittadini contribuenti. Il professionista per un debito di 29 mila euro negli confronti dell’Agenzia delle Entrate si è visto notificare il pignoramento di immobili per un  valore di 600 mila euro. “Situazioni del genere” conclude Mariotti “non sono tollerabili nei confronti di chi lavora in proprio nonostante le difficoltà”.

 

Available for Amazon Prime