LA CITTA’ TRA DUBBI E PIETAS

Sono ore di attesa queste che scorrono tra ansie, dubbi e la morte nel cuore, in un’ atmosfera quasi ovattata e senza tempo, dopo il decesso improvviso del candidato sindaco Fulvio Di Benedetto due giorni fa durante un incontro elettorale (clicca qui). Sul voto pesa come un macigno l’incognita del rinvio delle elezioni, nonostante la legge, come comunicato dal Prefetto, non preveda slittamenti per i Comuni al di sopra dei 15 mila abitanti. Come se città più grandi siano immuni da eventi funesti.  Pronte interrogazioni al Viminale da parte di due parlamentari (clicca qui e clicca qui) per chiedere rinvio della competizione elettorale così da permettere alla lista “Sulmona Unita”, al momento senza un candidato sindaco, di potersi riorganizzare. Decisioni difficili da prendere.   In città non si parla d’altro. Nei bar, nelle piazze, davanti le edicole ci s’interroga quasi sottovoce sul futuro, in bilico tra dubbi e pietas. Una tragedia che non ha lasciato indifferente nessuno.  Intanto la campagna elettorale, che si era spontaneamente fermata di fronte alla morte, riprende il suo cammino.  Sono tornate, infatti, le convocazioni per incontri elettorali. E’ di oggi la nota a firma del Cda della  Saca, società che gestisce il sistema idrico in città, che invita “i candidati Sindaci per il Comune di Sulmona,  ad un incontro fissato per  il  giorno  martedì  21  maggio  2013  alle  ore 11,00”. Comizio muto, invece, per il Movimento 5 stelle (clicca qui).

Available for Amazon Prime