PROGRAMMA E CANDIDATI, ECCO I PRIMI DUE APPUNTAMENTI

Comincia lentamente la campagna elettorale. In molti scalpitano per conoscere le proposte dei sette candidati sindaci. Capire quali sono le strategie di ognuno da mettere in campo per risollevare le sorti di questa città, conoscere il modo in cui si vorranno risolvere i problemi una volta seduti sulla poltrona di palazzo San Francesco. Pronti due appuntamenti per la presentazione del programma elettorale. Sbic a sostegno del candidato Alessandro Lucci venerdi, mentre sabato toccherà alla lista Sel in appoggio al candidato Peppino Ranalli. Sulmona Bene in Comune presenterà domani, 3 maggio (ore 12) presso il ristorante Clemente la propria lista e il proprio candidato sindaco. “Invitiamo” scrivono in una nota “chiunque fosse interessato ad ascoltare le proposte della società civile di Sulmona”. Un incontro, spiegano, occasione  per conoscere candidato e programma del movimento “costruito con la collaborazione di tutti i cittadini interessati che si sono confrontati seguendo il metodo della democrazia partecipativa. Sulmona Bene in Comune ha in mente un progetto che si basa proprio sul concetto fondamentale che Sulmona è la nostra città e tutti dobbiamo partecipare per migliorala”. Il 4 maggio (ore 11.30), invece, sarà la volta dei candidati per la lista Sel presso il Comitato Elettorale di Peppino Ranalli, in corso Ovidio a Palazzo Sanità. “Verranno presentati i candidati, si esporrà il programma e si affronteranno i temi della campagna elettorale cittadina. Sarà questa l’occasione per far conoscere alla cittadinanza  le priorità che SEL ha intenzione di affrontare per risolvere i problemi della città di Sulmona: saranno illustrate le proposte riguardanti i temi della disoccupazione, delle emergenze politico-amministrative, della salvaguardia dell’ambiente, delle politiche sociali; si accennerà inoltre a temi come lo stato attuale della cultura nella cittadina, lo sviluppo del turismo locale e della partecipazione del circolo di SEL alla lotta contro il metanodotto Snam. Particolare attenzione poi verrà prestata alla proposta di Sulmona come città-territorio, quale punto di riferimento centrale per l’intero comprensorio peligno”.

Available for Amazon Prime