UN SUCCESSO IL TOUR AMERICANO DEI DISCANTO

Replicano il successo i DisCanto in America. Intensa e applaudita la tournee d’oltreoceano come racconta Michele Avolio di ritorno a Sulmona, soddisfatto perchè “anche in questo Tour si sono confermati riscontri positivi dei precedenti, sia di pubblico che di critica”.  Ha portato negli States un po’ d’Abruzzo attraverso le note della musica popolare il  gruppo composto da Michele Avolio ( vocals, guitar, bouzouki, and tambourine), Sara Ciancone ( percussion and backing vocals), Antonello Di Matteo (zampogna , clarinet, accordion and organetto) e Domenico Mancini ( violin, accordion). Un pubblico ed un’attenzione crescenti rispetto alla proposta culturale e musicale della band abruzzese che ha saputo confermare, anche stavolta,  nei vari ambienti e nei concerrti che ha tenuto, un risultato sicuramente positivo. Nelle esibizioni del 3, 6, 12 e 13 hanno catturato l’attenzione del pubblico “americano”, più vicino alla proposta prettamente musicale del gruppo. In particolare il concerto del 12 alla Jamey’s House of Music di Philadelphia è stato voluto da Gene Shay, uno dei massimi esperti nel campo della Folk Music in America e organizzatore del Philadelphia Folk Festival, tra l’altro a gestire la sala è Jamey Reilly già tecnico del suono di Frank Zappa, Aerosmith e vari altri. Nelle date del 4, 7, 10 e 19 i DisCanto si sono esibiti sui palchi di importanti enti culturali, quali lo Stockton College in New Jersey, nella Dorothea’s House di Princeton (NJ), dove tra il pubblico c’è stato il graditissimo ritorno del Premio Nobel John Nash, nell’University of Delawere fino al concerto conclusivo del Tour tenuto, e per la terza volta, nel prestigioso Museum of Art di Philadelphia.Il 13 e 18 protagonisti al Ristorante Le Virtù, da sempre attivo nella valorizzazione della cultura abruzzese in America. “Sono stati comunque occasioni di incontro per i tanti amici e fan che i abbiamo nel Nord-Est degli USA, così come i concerti al Ristorante Tre Scalini e alla Singing Fountain di Philadelphia” hanno commentato.  Bilancio molto positivo, dunque, anche rispetto agli apprezzamenti ricevuti per il CD “Allùmeme la vi'” uscito, per ora, solo in USA e presentato durante il Tour.



Il tuo commento