SANITA’, SBLOCCATI 360MLN PER PAGARE FORNITORI ASL

L’Abruzzo ha sbloccato 242 milioni di euro per effettuare i primi pagamenti verso i fornitori delle Asl, cui si aggiungeranno ulteriori 118 derivanti dalla premialita’. Lo ha annunciato il commissario ad acta per la Sanita’, Gianni Chiodi, nel corso della conferenza stampa durante la quale sono stati illustrati i risultati del Tavolo di monitoraggio che si e’ svolto ieri a Roma. “Prima ancora che il decreto nazionale diventi operativo – ha spiegato Chiodi – la Regione Abruzzo, ritenendo quella dei pagamenti dei debiti verso le imprese una necessita’ indefettibile, vista la crisi, ha compiuto uno sforzo gigantesco per cogliere questo importante obiettivo, che consentira’ una iniezione di liquidita’ nel sistema di tutto rispetto”. E non e’ tutto. Infatti Chiodi annuncia che alla somma dei 242 milioni, gia’ trasferita alla Sanita’ dal 28 marzo, si aggiungeranno, dopo la conclusione dell’iter governativo, ulteriori 118 milioni di euro derivanti dalla premialita’ che la “Regione Abruzzo si e’ saputa guadagnare, raggiungendo risultati positivi nella gestione dei bilanci e della sanita'”. “In questo modo – ha concluso il Commissario – la Regione, con questa considerevole dotazione finanziaria, migliorera’ anche i tempi medi di attesa dei pagamenti che oggi ci attestano al nono posto della classifica nazionale”.



Il tuo commento