CICLISMO, GRAN PREMIO SAN GIUSEPPE COMPIE 40 ANNI

Domani una delle corse ciclistiche più antiche di Sulmona il Gran Premio San Giuseppe che celebra i quarant’anni. Si tratta di una gara nazionale riservata agli under 23 ed elite che ogni anno richiama un folto pubblico. “Una competizione importante” spiega orgoglioso il coordinatore tecnico, Giuseppe Di Cosmo, che ringrazia quanti domani, tra volontari e forse dell’ordine, presteranno servizio per la buona riuscita dell’evento. Centocinquanta gli iscritti, diciotto le squadre che si contenderanno il trofeo, tra cui sei provenienti dalla Toscana, come la Bedogni Monsummanese, che si è aggiudicata le ultime tre edizioni. Ad organizzare la storica manifestazione sportiva è l’Asd Marane Palazzo, presieduta da Ugo Centofanti. Appuntamento per il raduno dei ciclisti è previsto per le 12.00, a piazza Maggiore, a cui farà seguito il tratto turistico fino allo start da Le Marane. Minuto di raccoglimento in onore di Pietro Menna, il più grande atleta nella storia italiana scomparso di recente.
La carovana attraverserà le frazioni Fonte d’Amore, Bagnaturo e Badia per sette volte, fino poi a raggiungere Pacentro per il primo Gran Premio della Montagna, successivamente si tornerà a Sulmona, percorrendo la statale 17 in direzione frazioni riaffrontando lo stesso itinerario per l’assegnazione del secondo GPM. Tre ore circa la durata della gara lunga 133 km.

(foto XII Trofeo Il Cappello d’oro 2012)