CASTIGLIONE A CASTEL DI SANGRO “CITTADELLA DELLO SPORT PROGETTO IMPORTANTE”

Il vice presidente della Regione, Alfredo Castiglione, nella giornata di ieri, nell’ambito del programma di visite alle aziende abruzzesi, si e’ recato presso le aziende del Gruppo Gravina, a Castel di Sangro. Con il presidente del Gruppo, Gabriele Gravina, Castiglione si e’ soffermato sulle opportunita’ che stanno nascendo grazie alla messa a sistema dei progetti che riguardano il comprensorio dell’alto Sangro. “Uno di quelli che e’ gia’ in fase avanzata, – ha spiegato Castiglione – e’ la Cittadella dello Sport che riesce a coniugare natura, sviluppo, benessere e sport con cultura ed enogastronomia. E’ stato a dir poco entusiasmante per me – ha proseguito – poter verificare di persona che quello che sostengo da anni sulla necessita’ di presentare il prodotto turistico abruzzese come un unicum, sta avendo una realizzazione concreta anche grazie all’impegno del Gruppo Gravina. In questo ambito – ha continuato il vice presidente – si inserisce anche la visita alla Scuola dello Chef Niko Romito che rappresenta una parte imprescindibile del progetto e che puo’ davvero proiettare l’area verso un futuro ricco di soddisfazioni. Questo significa mettere il territorio al centro dello sviluppo economico assecondando la sua vocazione naturale”. La Cittadella dello Sport, uno degli otto Contratti di Sviluppo nazionali a cui il Ministero per lo Sviluppo economico (MISE) ha dato parere positivo, potrebbe favorire, in tempi ragionevolmente brevi, anche un incremento occupazionale nell’intero bacino dell’Alto Sangro. “Un progetto talmente importante – ha concluso Castiglione – che imprenditori di livello nazionale hanno intenzione di replicarla in altre aree della penisola”.



Il tuo commento