PD, NANNARONE “BISOGNA AMPLIARE LA COALIZIONE”

“La vittoria si può ottenere solo ampliando la coalizione”. E’ quanto ribadisce Teresa Nannarone, vicesegretaria e portavoce del Pd cittadino in una nota, chiarendo la sua posizione.
“Le primarie fatte in tutta fretta, con largo anticipo e prima delle elezioni politiche” sostiene ” hanno indiscutibilmente premiato il candidato Giuseppe Ranalli dell’IDV a scapito dei candidati del PD, me compresa, e del candidato di SEL. Gli errori del PD, per aver candidato tre persone e per altro ancora, sono oggi oggetto di una discussione interna.
Le politiche di fine febbraio, invece, hanno sancito, a Sulmona come altrove, che il Movimento 5 stelle è il primo partito, il PDL il secondo partito, solo al terzo posto il PD. L’IDV si è di fatto dissolta e SEL mantiene i suoi consensi.
La riflessione ovvia è che con gli stessi numeri, replicati alle amministrative, il centrosinistra rischia di non andare neppure all’opposizione. Da qui la necessità di allargare la coalizione ad altri soggetti. Da qui la necessità di verificare se il candidato scelto da primarie indette da soli tre partiti, possa o meno raccogliere i consensi anche di altri partiti e gruppi che non hanno partecipato alle primarie. Se ciò dovesse accadere, il centrosinistra allargato avrebbe buone possibilità di vincere, se invece chi non ha partecipato alle primarie non volesse riconoscerne l’esito, è chiaro che la situazione diverrebbe assai più complessa: vincere o partecipare?
Nulla di strano, quindi” conclude “se all’interno di un grande partito come il PD si discuta di come affrontare le prossime elezioni anche con posizioni diverse”.



Il tuo commento