MINACCE E OFFESE A POLIZIA, DENUNCIATO ANCHE UN OTTANTACINQUENNE

Ottantacinquenne di Prezza, P.M.,  è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Sulmona per aver minacciato gli agenti della polizia stradale di Pratola Peligna che lo avevano scoperto alla guida della sua auto in stato di ebbrezza alcolica. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo. Sempre per aver utilizzato minacce nei confronti dei poliziotti che lo stavano multando per diverse violazioni del Codice della strada, è stato denunciato G.P. di 62 anni. Un sulmonese di 48 anni, A.N., invece, è stato denunciato con l’accusa di minacce, diffamazione e ingiuria ai danni di una persona residente a Roma per fatti riguardanti la compravendita di veicoli la polizia. In totale sei sono le persone denunciate in totale dall’inizio della settimana dagli agenti della polstrada di Pratola.

K.K.C di 32 ANNI, di nazionalità Pakistana, residente in Pescara, è risultato essere titolare di un permesso internazionale di guida contraffatto, per cui è stato denunciato alla Procura di Sulmona. Il titolo  è stato esibito al personale della polizia perché l’uomo, il 23 gennaio scorso,  era stato trovato alla guida di un autocarro senza che dimostrasse di essere titolare di valido titolo abilitativo alla guida, ecco perchè era stato indagato per guida senza patente. R.T. di 30 anni, residente a Castiglione Messer Marino (CH) e C. R. di 38 anni residente a Belmonte del Sannio (IS), entrambi autisti di una impresa di autotrasporti di linea di passeggeri della provincia di Chieti, sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Pescara per aver fornito in concorso, durante un procedimento amministrativo, false attestazioni a pubblici ufficiali. In particolare  avrebbero commesso violazioni durante il lavoro, indicando in sede di ricorso l’urgenza di soccorrere dei passeggeri, elemento che al termine delle indagini si è rivelato falso.

 



Il tuo commento