COLPO NELLA VILLA DI UN IMPRENDITORE SULMONESE

Ennesimo furto nelle case a Sulmona. Secondo colpo messo a segno nella villa del noto imprenditore sulmonese, Francesco Fasoli. Il fatto è accaduto martedi sera, intorno alle 19. I malviventi si sarebbero introdotti nella villa di via Lamaccio, in assenza dei proprietari, probabilmente utilizzando una fiamma ossidrica. Rispetto alla prima volta, nel novembre 2011, quando il bottino ammontava a oltre cento mila euro, dato che i ladri portarono via anche l’auto di grossa cilindrata, questa volta solo oggetti di valore trovati in casa, per un valore, ancora non quantificato, che si aggirerebbe intorno a un migliaio di euro. Indagano i carabinieri di Sulmona. Non accenna aplacarsi, dunque, l’ondata di furti che sta investendo da troppo tempo questa città, costringendo i cittadini e i residenti a ricorrere a sistemi di sicurezza, rinforzando serrature, potenziando gli allarmi, montando catenacci e porte blindate. servirebbero maggiori controlli, forse, per contrastare un fenomeno che comincia a preoccupare e a spaventare gli abitanti di una città, che, fino a qualche tempo fa, era tranquilla.

Available for Amazon Prime