ALTRA BATTUTA D’ARRESTO PER IL CASTELVECCHIO

Altra battuta d’arresto per il Castelvecchio Subequo che perde in casa contro lo Sportland Celano.
La squadra di Di Marcantonio gioca solo 45 minuti e perde l’occasione per raccogliere punti contro un avversario rapido e spietato nello sfruttare le poche occasioni da rete create.
Nemmeno un giro di lancette e ospiti subito in vantaggio: Pacchiarotta batte Torre con un veloce rasoterra ma l’azione è vivacemente contestata dai padroni di casa che recriminano per un fallo di mano dello stesso numero sette celanese.
Castelvecchio subisce il colpo e la partita si addormenta per mezz’ora. Da segnalare la conclusione di Marianetti, al 20′, che, deviando la punizione di Marchione, manda di poco fuori.
Gli ultimi 10 minuti il Castelvecchio si scuote e torna a farsi vedere dalle parti di Pietrantoni.
Prima con Porretta, che nel giro di 3 minuti sfiora due volte il goal su calcio da fermo. Poi con Ricotta che si mette in luce con una bella rovesciata su cross da sinistra: peccato sia troppo centrale.
Nel momento di miglior gioco, però, i padroni di casa subiscono il secondo goal. Azione fotocopia del primo: lancio di 40 metri per Marianetti che infila Torre dalla sinistra.
Nel secondo tempo la musica cambia.
Porretta e Fasciani sono i più ispirati e nascono dai loro piedi le tante occasioni che caratterizzano i secondi 45 minuti.
All’8′, Porretta costringe al miracolo Pietrantoni, che respinge la conclusione su punizione. Su ribaltamento di fronte, ennesimo due contro due nella metà campo del Castelvecchio. Taccone va al tiro senza trovare il goal.
Al 15′ sponda di Di Camillo per Ricotta che si porta via due avversari e tira: il terzo, provvidenziale, devìa di tacco la palla destinata ad entrare in porta.
Due minuti più tardi bell’apertura di Porretta per Fasciani che, pressato dagli avversari, conclude di poco fuori.
E’ ancora Castelvecchio. Ricotta al 20′ si gira e tira al volo: finisce alto. Al 22′ il capitano subequano apre bene per Ricotta, ma la conclusione si spegne sul fondo. Lo stesso numero dieci, sull’azione successiva, colpisce di testa ma non riesce a segnare il goal che avrebbe potuto riaprire la partita.
E’ sulle ripartenze che il Castelvecchio soffre maggiormente: Marchione prende palla nella propria metà campo e riparte. Dopo uno spalla a spalla con Trovarelli, il numero nove fa partire un tiro insidioso sul quale Torre interviene in due tempi.
Al 25′ splendido assist di Fasciani per Ricotta: il portiere mette in corner.
Al 32′ pasticcio in area celanese: su tiro innocuo del Castelvecchio, Santilli stoppa di petto ma scivola, traendo in inganno il portiere. Ricotta non ne approfitta e Pietrantoni ha il tempo di recuperare.
Portiere ancora protagonista negli ultimi dieci minuti. Di Camillo al 33′ si gira e tira a botta sicura: il numero uno respinge.
E’ un tiro al bersaglio ma la porta pare stregata. Nemmeno l’incredibile conclusione di Porretta – palombella destinata ad infilarsi sotto al sette – trae in inganno Pietrantoni, che tocca con la punta delle dita e sventa l’ennesimo pericolo.
L’ultima occasione da goal è sui piedi di Lepore che, dopo aver combattuto per tutti i 90 minuti, prende palla nella propria porzione di campo e tira rasoterra: la conclusione finisce di un soffio a lato.

Asd Castelvecchio Subequo: Torre, Mancuso, Marcelli (21’st Marinucci), Trovarelli, Ladisa, Di Nardo, Lepore, D. Fasciani, Graziani (1’st Di Camillo), Porretta, Ricotta.
A disp: Frattaroli, G. Fasciani.
All. Di Marcantonio

Sportland Celano: Pietrantoni, Maccallini, Villa, Nucci, Santilli, Longo, Pacchiarotta (11’st Buttazzo), Taccone, Marianetti, Marchione( 30’st Curti), Paris (41’st Morgante).
A disp. Angeloni.
All. Ciaccia

i: 1′ Pacchiarotta, 42′ Marianetti



Il tuo commento