AGGRESSIONE MIMO, DENUNCIATO ROM

SULMONA – Un sedicenne di etnia rom è stato denunciato alla Procura per minori dell’Aquila dalla squadra anticrimine del commissariato di Sulmona, diretto da Francesca La Chioma. Il giovane è accusato di aver aggredito e picchiato il mimo, 55enne di Macerata, nel tardo pomeriggio del 29 dicembre scorso, in un affollato Corso Ovidio. Dai racconti dell’artista di strada e di alcuni testimoni è stato possibile ricostruire gli eventi. L’uomo sarebbe stato precedentemente preso di mira da alcuni ragazzini di etnia rom, che gli avevano lanciato contro dei petardi. Il mimo avrebbe poi reagito, correndo dietro ai giovanissimi e riuscendo a raggiungerne uno rimproverandolo. Poco dopo si sarebbero presentati sul posto due ragazzi più grandi, sempre di etnia rom, i quali, accusando il mimo di aver picchiato i piccoli, avrebbero cominciato prima ad insultarlo e poi a colpirlo ripetutamente con calci e pugni, dandosi, infine, alla fuga. L’uomo, soccorso da una sola donna che si trovava a passare, aveva riportato diverse lesioni, giudicate guaribili dai medici del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Sulmona in 30 giorni. Sono ancora in corso le indagini finalizzate ad identificare l’altro giovane autore della violenza.