“SULMONA, UN’IDEA SOSTENIBILE PER IL FUTURO” PRONTI TRE FORUM

SULMONA – “Sulmona, un’ idea Sostenibile per il futuro”. Prosegue il progetto promosso dall’ associazione Cattolici e Democratici per l’Abruzzo, presentato il 5 Gennaio scorso nella sede della Comunità Montana Peligna da Stefania Paolini, responsabile  dell’EASW (European Awareness Scenario Workshops), da Teodoro Marini, coordinatore del Forum per la sostenibilità, e dall’architetto Ugo Esposito della Società Cooperativa Edenia, esperto delle procedure partecipative inerenti l’Agenda Locale 21. Si punta a costruire un progetto armonico che parta dal basso e abbracci le energie sanne della comunità locale.  L’incontro, di fronte a un folto pubblico costituito da politici, amministratori, professionisti, vertici di associazioni culturali, fu una preziosa e proficua occasione per avviare, in vista delle elezioni am

ministrative di maggio, un  dibattito pubblico sulle future linee guida per il rilancio locale della Valle Peligna,  componente strategica nell’ambito del più ampio sviluppo economico-sociale dell’intera Regione Abruzzo. Al momento tre i forum tematici aperti, in cui sono stati individuati diversi punti, quali il piano comunale di protezione civile (esercitazione di evacuazione e piano di emergenza); la riqualificazione delle aree verdi di proprietà comunale, attualmente inutilizzate, recuperandole ad orti urbani da cedere in uso ai cittadini; le energie in comune: produzione ed utilizzo delle energie da fonti rinnovabili per tutti gli edifici pubblici. Si tratta di forum pubblici, tra i principali elementi che carraterizzano l’Agenda21, documento di intenti finalizzato alla promozione di uno sviluppo sostenibile,  a cui si può partecipare attraverso il social network facebook nel gruppo “Sulmona Sostenibile” o contattando e-mail: [email protected]



Il tuo commento