ORSO A RISCHIO ESTINZIONE, GUACCI “VALUTARE ALLEVAMENTO”

Secondo Corradino Guacci, presidente della società di storia della fauna ‘Giuseppe Altobello’ di Baranello (Campobasso), l’orso marsicano sarebbe una specie a rischio estinzione e lancia l’idea di considerare la realizzazione di un allevamento controllato. Sono, intanto, molte le adesioni all’iniziativa avviata Guacci, per la salvaguardia dell’Orso bruno marsicano. hanno aderito rappresentanti del mondo accademico, della cultura, tra i quali Dacia Maraini, naturalisti e associazioni. “Il Parco d’Abruzzo, pur apprezzando lo ‘spirito positivo’ che anima la nostra iniziativa” afferma “ha declinato l’invito a valutare la possibilita’ di studiare un progetto di conservation breeding’ che andrebbe ad integrare l’attuale protocollo di interventi messi in campo per il nostro orso bruno marsicano”.   Per Guacci ci sarebbe bisognerebbe “valutare e porre concretamente in essere un progetto di allevamento, in condizioni controllate, avvalendosi anche della rete internazionale dei giardini zoologici e delle specifiche competenze lì esistenti” per “costituire uno stock genetico utile sia per favorire la diffusione della specie che per interventi di reintroduzione nel caso si verificasse un crollo della attuale popolazione”. Consapevole del difficile momento che stanno attraversando i Parchi nazionali in Italia” esprime solidarietà all’istituzione “che più di ogni altra sopporta l’onere della salvaguardia del nostro orso e, proprio in uno spirito positivo e di collaborazione” conclude “assicuriamo che continueremo a raccogliere esperienze e valutazioni su analoghi progetti in ambito internazionale, allo scopo di costituire una banca dati ed una rete di rapporti che torneranno utili al momento opportuno”.



Il tuo commento