FURTI NEI NEGOZI, OBBLIGO DI DIMORA PER DUE DONNE SULMONESI

PRATOLA PELIGNA – Obbligo di dimora scattato ieri per due donne sulmonesi residenti a Torre dei Passeri accusate di aver commesso diversi furti nei negozi di Pratola Peligna. A.D.R. di 34 anni e  S.D.R di 21 anni, approfittando di momenti di distrazione, portavano via non solo la merce all’interno degli esercizi commerciali, ma riuscivano a sfilare portafogli e oggetti preziosi da borse e marsupi dei clienti intenti nello shopping.  Preziose le informazioni fornite dai testimoni presenti nei negozi al momento dei furti. I carabinieri di Pratola Peligna, guidati dal luogotenente Daniele Di Serio,  sono riusciti a ricostruire l’identikit delle due ladre, riconosciute, poi, dai testimoni e dai malcapitati a cui sono stati prelevati gli oggetti, attraverso fotografie mostrate loro dai militari, presenti nelle banche dati delle forze dell’ordine poichè entrambe avevano precedenti di polizia specifici.  Sono state, inoltre, visionate le immagini delle telecamere a circuito chiuso dei negozi che sono stati saccheggiati, da cui è emersa la loro presenza in tutti i posti. Le misure cautelari, emesse dall’ufficio del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sulmona, erano state chieste dalla Procura di Sulmona,  che ha condotto le indagini.

Available for Amazon Prime