UNA NUOVA LAPIDE PER UMBERTO POSTIGLIONE, APERTA SOTTOSCRIZIONE

Appello di un gruppo di associazioni per una sottoscrizione straordinaria per una nuova lapide in omaggio ad Umberto Postiglione. Maestro elementare, educatore, pedagogista ma anche poeta, dirigente del movimento operaio e anarchico, giornalista e autore di bozzetti di teatro sociale e d’avanguardia, Postiglione fu anche studioso della filosofia classica tedesca, del pensiero politico di Élisée Reclus e di Pëtr Kropotkin, della filosofia di Ralph Waldo Emerson, della pedagogia di Omar Dengo, della teologia di Rabindranath Tagore, del cristianesimo di Lev Tolstoj. Nato nel 1893 si spense nel 1924. La sua memoria è sempre stata viva nella Valle Peligna, grazie ai numerosi e ricchi studi sulla sua produzione poetica, a cominciare da quelli portati avanti per oltre mezzo secolo soprattutto da Ottaviano Giannangeli, sulla sua esperienza scolastica, da Giovanni Ferretti, e Vincenzo Marchesani e sul suo impegno nelle organizzazioni del lavoro e della solidarietà Venanzio Vallera, Antonio Gasbarrini, Nevio Pelino, Edoardo Puglielli. A Raiano, «Lapide di Umberto» è, da quasi un secolo, un nome che indica non solo una lastra di pietra incisa, ma anche il luogo sul monte Mentino, nel comprensorio delle Gole di San Venanzio in cui Umberto era solito recarsi e sostare. Il 28 marzo del 1925, in occasione del primo anniversario della morte, fu apposta una prima lapide in ricordo della sua figura e del suo insegnamento, con l’esplicito invito, rivolto a tutti, «ad amare gl’ideali della vita da lui perseguiti per una umanità migliore». Quella prima lapide, esposta alle intemperie, è stata più volte sostituita: l’ultima volta fu il 25 aprile 1993, nell’ambito di un programma promosso dall’Amministrazione Comunale dell’epoca in occasione del Centenario della nascita. Anche quest’ultima lapide ha conosciuto però danni ed oltraggi del tempo, e ora, dopo 26 anni, deve essere sostituita.Chiunque volesse contribuire può farlo contattando le seguenti associazioni “Città del Sole” Raiano, Arca Onlus Raiano, Fondazione Pascal D’Angelo, Centro studi e ricerchi Di Biase-Benni, Centro e studi ricerche “Carlo Tresca”, Lega Spi-Cgil Sulmona-Valle Peligna, AltreMenti Valle Peligna, Collettivo studentesco Sulmona. La posa della nuova lapide avverrà il giorno 19 maggio prossimo con una passeggiata collettiva.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *