ACCUSATO DI AVER PICCHIATO LA SUA EX FIDANZATA TORNA IN LIBERTA’ FABRIZIO GIGANTE

Il Gip del Tribunale di Sulmona, Giorgio Di Benedetto, accoglie la richiesta dell’avvocato Stefano Michelangelo e rimette in libertà il trentaduenne sulmonese Fabrizio Gigante. Il giovane era stato arrestato nei giorni scorsi, su ordinanza di custodia cautelare, per lesioni pluriaggravate e minacce, nei confronti della sua ex fidanzata, appena diciottenne. “La sostituzione della misura degli arresti domiciliari con quella più lieve del divieto di allontanamento segna, a nostro avviso, un primo passo verso un definitivo ridimensionamento della vicenda complessivamente intesa – dichiara l’avvocato Michelangelo. – Il Gip ha espressamente valutato positivamente il comportamento corretto tenuto dal Gigante dalla data del fatto fino alla data di esecuzione della misura, tanto da ritenere che la misura degli arresti domiciliari ecceda al momento le ragioni della cautela”. “Auspichiamo, al momento, che sul fatto scenda un giusto e meritato silenzio che riporti serenità in due famiglie colpite da una vicenda che, al di la degli aspetti penali, origina da una questione piuttosto sentimentale” conclude l’avvocato.