BURGER BATTLE, SFIDA FINO ALL’ULTIMO HAMBURGER A POPOLI (video)

Si è svolta questa mattina a Popoli l’ultima tappa del tour che ha percorso l’intera Penisola alla ricerca degli chef più bravi che si sfideranno nella finale della Burger Battle 2019 prevista a Rimini dal 16 al 19 febbraio nel corso di Beer Attraction. Otto i concorrenti che hanno dato vita alla particolare e “saporita” sfida in rappresentanza di altrettanti locali abruzzesi e molisani: “Dal tramonto all’alba” di S.Vito con lo chef Marianna Tiberio, “Falstaff” di Montesilvano, con Manola Controguerra, “Il Saloon” di Popoli, con Barbara Betori, “La differenza” di Perano, con Enzo Di Nisio, “L’Old Sponge” di Alba Adriatica, con Massimiliano Di Marco, “Sciolè” di San Giovanni Teatino, con Cora Sciolè, “Taurus Tabern” di Crecchio, con Davide Cavallo, “Zeppelin Pub” di Campobasso, con Raffaele Vernacchia. Tutti hanno presentato la loro ricetta scontrandosi prima in un’accesa semifinale, che ha portato a scegliere i tre burger più gustosi. In tutto undici piatti preparati con ingredienti dell’Abruzzo e del Molise, come lo zafferano, funghi porcini e il tartufo. Hamburger di grande qualità con carni scelte dall’agnello, alla ventricina, alla pecora e alla più classica marchigiana. La particolare sfida organizzata da Lantmannen, Baldi e Hellmann’s, che hanno scelto Tucano, come piattaforma per l’evento in quanto partner commerciali da anni, si è svolta nel caratteristico locale allestito all’interno dell’azienda di Popoli guidata da Massimo Pulcini e Lorenzo Sulprizio. La giuria è stata composta da cinque membri del mondo della ristorazione, della distribuzione Food and Beer e del giornalismo. Gli otto partecipanti sono stati scelti direttamente dagli organizzatori di Burger Battle.