PIOGGIA DI FONDI DALLA PROVINCIA PER L’ALBERGHIERO DI ROCCARASO

Condividi

Ulteriori fondi per 132mila euro all’Istituto Alberghiero “De Panfilis” di Roccaraso, sono stati stanziati dalla Provincia dell’Aquila per il potenziamento ed il completamento dell’istituto scolastico. Circa 96mila euro saranno impiegati per il rinnovo delle attrezzature nelle cucine, per consentire agli studenti di utilizzare tutte le più moderne tecnologie nell’ambito della moderna ristorazione, altri 36mila euro, invece, saranno investiti nelle opere di completamento del sistema antincendio del convitto dove gli alunni soggiornano nei periodi di frequenza delle lezioni. Inoltre, a seguito di ulteriori verifiche e accertamenti, è stato autorizzato l’utilizzo del quarto piano della palazzina del convitto, disposizione che consentirà una migliore e agevole sistemazione degli studenti. Ricordiamo che il corpo di fabbrica destinato all’insegnamento è oggi interessato da lavori di adeguamento antisismico per una spesa complessiva di oltre 2 milioni di euro. Il dirigente scolastico dell’Istituto, Pino De Stavola ha espresso soddisfazione dichiarandosi grato all’amministrazione provinciale per la vicinanza che sta dimostrando all’Istituto. “I lavori in corso e gli interventi predisposti dalla Provincia per il nostro Istituto faranno della scuola una struttura più accogliente e sicura e contribuiranno ad innalzarne il livello di qualità con spazi e laboratori capaci di rispondere al meglio alle esigenze di formazione dei nostri studenti attuali e futuri” ha sottolineato il dirigente scolastico. Il presidente della Provincia, Angelo Caruso, ha confermato di condividere, con l’intera amministrazione che governa, il pensiero di potenziamento e sviluppo degli Istituti professionali, modelli che valorizzano tutte le capacità e qualità del made in Italy, vero volano dell’economia. “L’istituto rappresenta oggi la migliore espressione di tradizione e innovazione nella gastronomia e servizi per l’accoglienza alberghiera, una struttura in grado di assicurare certezze ai ragazzi che affrontano il mondo del lavoro; il nostro dovere, di amministratori e cittadini, è quello di supportare in qualsiasi forma lo sviluppo di questa importante istituzione per competere in una realtà sempre più articolata” ha concluso il presidente.

Condividi