“POST DIFFAMATORIO E INGIURIOSO”, LA REGIONE VENETO DENUNCIA DIPENDENTE ASL SULMONA-L’AQUILA-AVEZZANO

Condividi

Rischia di pagare un conto salato con la giustizia per un suo post su Facebook, offensivo verso i cittadini veneti. Sarà infatti denunciato in sede civile e penale un dipendente dell’Asl L’Aquila-Sulmona-Avezzano per un suo post apparso nei giorni del maltempo che ha provocato disastri e vittime in Veneto. La giunta regionale del Veneto ha annunciato che formalizzerà nelle prossime ore l’incarico all’Avvocatura regionale di procedere in sede civile e penale contro l’autore del post. Il dipendente Asl nel suo post ha rivolto ai cittadini veneti colpiti dal maltempo frasi come: “se fosse per me vi farei marcire insieme al legno delle vostre foreste abbattute”. “Le espressioni e l’atteggiamento del loro autore manifestano un intento ingiurioso e diffamatorio” sottolinea una nota della Regione Veneto, sottolineando che le frasi del dipendente Asl facevano riferimento anche “al cammino in atto per il conseguimento di una maggiore autonomia amministrativa”. Ormai sui social è sempre più frequente leggere post che vanno oltre il lecito e per questo è in costante aumento anche il numero di querele a carico di utenti chiamati a rispondere per le loro esternazioni, ritenendosi a torto immuni da conseguenze.

Condividi