SULMONA E IL CENTRO ABRUZZO PREPARANO L’EPIFANIA IN PIAZZA S.PIETRO, BENCIVENGA CHIAMA A RACCOLTA LE ASSOCIAZIONI

Condividi

Sulmona e il Centro Abruzzo preparano la trasferta nella Capitale per la 34^ edizione della manifestazione internazionale “Viva la Befana”, promossa dall’associazione Libere famiglie associate d’Europa e che si svolgerà il prossimo 6 gennaio 2019, in piazza S.Pietro, in occasione dell’Angelus di papa Francesco. Una riunione organizzativa dell’evento è stata convocata dall’assessore alla Cultura, Alessandro Bencivenga, in sinergia con l’associazione Giostra Cavalleresca, per lunedi prossimo, 12 novembre, alle 16, a palazzo S.Francesco. Promuovere le eccellenze e tipicità dei comuni del territorio, con i propri riti e tradizioni, al fine di incrementare il turismo locale. E’ lo scopo della partecipazione al grande evento che vedrà protagonista Sulmona, come capofila, insieme ai paesi del comprensorio peligno, con un  corteo storico- culturale- folcloristico. “E’ un’occasione importante per la nostra città e il nostro territorio, una vetrina che darà ai nostri comuni l’opportunità di far conoscere e valorizzare le proprie eccellenze e tipicità, finalizzate a rilanciare il turismo locale” afferma l’assessore Alessandro Bencivenga, che spiega “al seguito dei figuranti che rappresenteranno i Re Magi, nel corteo con costumi e scenografie ispirati alla cultura e tradizioni locali, potranno sfilare associazioni culturali e sportive, d’arma e di categoria, gruppi etnici, folcloristici e di rievocazione storica, bande musicali, scuole, aziende, rappresentando la storia, la cultura, le tradizioni, mettendo in mostra prodotti tipici e risorse del territorio. Potranno, inoltre, partecipare anche le Confraternite religiose, con il simulacro del Santo Patrono della città, insieme ai cittadini dei Comuni protagonisti, accompagnati ufficialmente dal sindaco, con il Gonfalone, e i componenti di istituzioni pubbliche e private”. L’assessore lancia un appello alle associazioni, enti, aziende, professionisti, artigiani, studenti e scolaresche di tutto il comprensorio peligno invitandoli a partecipare attivamente all’evento, eccezionale e unico, così da consentire una più ampia adesione e far conoscere il territorio a un folto pubblico in un’occasione unica. La Giostra Cavalleresca, con i figuranti di Borghi e Sestieri, già quest’anno, il 6 gennaio scorso, ha partecipato all’evento in piazza S.Pietro. Un’esperienza coronata da grande successo, con il pubblico entusiasmato dal corteo storico di dame e cavalieri, che ha attraversato via della Conciliazione, per approdare infine in piazza S.Pietro. Ora si tratterà di consolidare l’esperienza dell’anno scorso, presentando nella Capitale tutte le espressioni della cultura, delle tradizioni, del folclore della città di Ovidio e del suo comprensorio.

Condividi