CONCERTO DEL GIOVEDI DELLA CAMERATA MUSICALE CON IL DUO ABRUZZESE MARVULLI-COLUMBRO

Condividi

Sarà il duo abruzzese, Nicola Marvulli al violino e Tiziana Columbro al pianoforte, protagonista del Concerto del Giovedi della Camerata Musicale Sulmonese. Il concerto si terrà per l’appunto giovedì prossimo, 8 novembre, alle 17.30, nella Sala Azzurra, sede della Camerata, in vico dei Sardi. Il programma del concerto sarà aperto dalla Sonata in la maggiore per violino e pianoforte, in quattro movimenti, che rappresenta uno dei capolavori dell’ultimo decennio di vita del compositore belga Cesar Franck. Seguirà la Sonata n.2 in sol maggiore del musicista francese Maurice Ravel. Sembra che sia stato l’ascolto delle due Sonate per violino e pianoforte di Bartók nell’esecuzione di Jelly d’Aranyi al violino e dell’autore alla tastiera, oltre all’incontro personale di Ravel con quella strepitosa artista all’arco, a determinare lo stesso compositore francese a scrivere un nuovo lavoro per il medesimo organico strumentale. Nacque così la Sonata in tre movimenti. Il concerto del duo abruzzese si concluderà con la famosissima Czarda di Vittorio Monti. È un brano concertistico rapsodico scritto nel 1904, e basato sulla danza popolare e genere musicale ungherese omonimo, la czarda appunto. Il duo Marvulli-Columbro, entrambi pescaresi, è nato nel 2016. Formatisi nello stesso Conservatorio i musicisti hanno deciso di unire la propria passione musicale con questo progetto, sotto la guida del maestro Enrico Pace. Marvulli ha debuttato come solista nell’Orchestra sinfonica di Pescara a soli undici anni, per poi avviare una splendida carriera. Tiziana Columbro diplomata al Conservatorio di Pescara a soli diciassette anni, con menzione d’onore, ha frequentato il corso di Alto Perfezionamento nell’Accademia Musicale Pescarese per poi concludere con il massimo dei voti il Biennio specialistico in Musica da Camera. Attualmente frequenta il master di pianoforte ad indirizzo concertistico nell’Università della Musica a Vienna.

Condividi