CITTADINI MANIFESTANO IN PIAZZA CARMINE: NO AL TAGLIO DEL PINO E AL PROGETTO DELLA NUOVA VILLETTA (video)

Condividi

Una manifestazione e una catena umana in piazza Carmine per difendere la villetta dei pensionati e il pino che rischia di essere tagliato, secondo quanto previsto nel progetto di risistemazione di quello spazio annunciato ieri dall’amministrazione comunale. Circa cinquanta cittadini si sono dati appuntamento oggi pomeriggio per protestare contro il progetto che prevede nuovi arredi per la villetta dei pensionati, che non sembrano in armonia con il contesto architettonico del centro storico e il taglio del pino che a giudizio dei progettisti appare pericolante e quindi un rischio per persone e automezzi di passaggio. “Non capiamo perché si voglia mettere mano alla risistemazione di questo spazio, mentre sono in condizioni precarie sia la villa di viale Mazzini, in zona Porta Napoli, sia quella di viale Roosevelt, così come non ci si preoccupa di ripulire le caditoie che emanano cattivo odore” hanno protestato alcuni cittadini. “Non devono tagliare il pino, non è pericolante” hanno aggiunto. “In centro non è rimasto un albero, vogliono ristrutturare questo spazio, d’accordo ma il pino non va tagliato perché è un simbolo di questo spazio” ha sottolineato Giuseppe Massaro. “La città avrebbe piuttosto bisogno di interventi di manutenzione ordinaria, di nient’altro, per renderla più vivibile, più bella, più sicura, cominciando con il migliorare l’arredo urbano, ricoprire le buche – ha spiegato Domenico Capaldo – quello che invece si vuole fare è uno scempio, questo è luogo di aggregazione degli anziani, è luogo di storia e di memoria, offenderlo in questo modo non è accettabile”. “Ma gli altri cittadini dove sono?” ha concluso una donna tra i partecipanti alla manifestazione, osservando che quando si tratta di difendere la città a muoversi sono sempre pochi.

Condividi