UN VOCABOLARIO PER SALVARE IL DIALETTO DEL PAESE, IL SINDACO CHIAMA A RACCOLTA I PREZZANI

Condividi

Il dialetto è patrimonio di tradizioni e di costumi da non disperdere. Per questo il sindaco di Prezza, Marianna Scoccia, con un’iniziativa originale, ha deciso di convocare i cittadini prezzani per cominciare a mettere a punto un vocabolario del dialetto locale. “Non sono prezzana e purtroppo non so parlare il dialetto – sottolinea il sindaco – però sono stata affascinata da questa lingua e così ho chiesto alla popolazione di non perdere questo nostro patrimonio, perché sono rimasti veramente in pochi a parlare il vero dialetto prezzano”. Al progetto lavorano l’assessore alla Cultura, Agata Di Meo e Attilio Pasquale, responsabile del Museo. L’appuntamento è per domenica prossima, 16 settembre, alle 16.30 nell’aula consiliare del Comune. Tutta la popolazione è invitata a partecipare per dare il proprio contributo alla stesura dei quaderni del Prezzano.

Condividi