CENTRO STUDI MONACO, PRONTO IL CALENDARIO DELLA STAGIONE 2018-19

Condividi

Sarà la presentazione del libro “La fatica della politica”, di Danilo Alessi, Persephone Edizioni, nella Sala azzurra di Casa Sardi, sede della Camerata musicale, ad aprire il calendario di incontri e altre iniziative del Centro Studi Vittorio Monaco. L’incontro inaugurale si svolgerà il 20 settembre, alle 17.30. Nel mese di dicembre sarà inaugurata la mostra Permanenze. social and cultural graphics, di Andrea Padovani, grafico, collaboratore e amico del CSR, presso il foyer del Teatro Caniglia. L’intero programma della stagione 2018-19 sarà presentato venerdì 14 settembre, alle 17.30, nel Gran Caffè Letterario.Con tre cicli annuali d’incontri, un premio nazionale ed una sezione dedicata agli eventi, il Centro studi si presenta ormai come un punto di riferimento delle iniziative culturali nella città di Sulmona e nel territorio.Dopo il rinnovo del consiglio direttivo, in giugno, il Centro studi ha definito un calendario e una programmazione, risultato di un’esperienza maturata nei suoi 7 anni di attività, nei quali si sono alternate pubblicazioni, conferenze, mostre, incontri, collaborazioni con vari enti. Un curriculum ch’è il risultato di un impegno appassionato e costante, essenzialmente costruito sulle proprie risorse. Riprenderanno i #liberincontri — il ciclo più longevo del Centro studi – dieci appuntamenti da ottobre a maggio, tutti nel Gran Caffè Letterario, con il consueto “format” della presentazione e discussione a partire da un libro. S’inaugurano i Seminari di lingua italiana, in collaborazione con il Liceo Scientifico “E. Fermi” e patrocinati dall’Accademia della Crusca, aperti a tutti – ma particolarmente rivolti ai docenti d’italiano delle scuole medie e superiori, cui varranno come corsi d’aggiornamento, accessibili da tutta Italia tramite S.O.F.I.A. (piattaforma ministeriale dedicata). Continua il ciclo delle conversazioni, appuntamenti dedicati a ricercatori e specialisti di vari settori che si confrontano su temi e questioni di particolare attualità. E poi il consueto Premio nazionale di poesia dialettale “Vie della memoria – Vittorio Monaco”, un’iniziativa tra le più originali e consolidate nel panorama nazionale, che quest’anno sarà dedicata alla memoria di Ottaviano Giannangeli e, in omaggio alla sua comunità, si concluderà a Raiano, con la premiazione dei vincitori, il prossimo 29 settembre. Infine, conferenze, presentazioni, eventi.

Condividi