IL SINDACO DI FRANCAVILLA VERSO CANDIDATURA ALLA PRESIDENZA DELLA REGIONE

Condividi

Si è dimesso da sindaco di Francavilla al Mare e con tutta probabilità sarà il primo candidato presidente della Regione, pronto all’imminente sfida elettorale. Le dimissioni da sindaco Antonio Luciani le ha annunciate sui social, mantenendo di fatto un impegno che dal gennaio scorso aveva annunciato, facendo anche tappa con amici e simpatizzanti sulmonesi. Le dimissioni saranno protocollate domani, 13 settembre e quindi Luciani avrà tempo fino al 3 ottobre, per decidere se confermarle o ritirarle. “Non ho mai fatto mistero della mia aspirazione né del mio stato d’animo. Mi sentirei pronto, prontissimo ad affrontare questa sfida se non ci fosse la mia Francavilla a sussurarmi di restare. Sono un po’ sconcertato dalle discussioni di questi giorni, tutte incentrate sui nomi di questo o di quello schieramento e non affatto rivolte al merito e ai territori” ha scritto Luciani. “La buona politica avrebbe dovuto rivolgersi all’ascolto, all’autocritica. Segnare una rottura con il passato, fare un bagno di umiltà e ripartire dalle persone, termine quest’ultimo tanto caro a uno dei padri costituenti, lo statista Aldo Moro. Già, perchè sono le persone al centro dell’universo, non certo i simboli.Invece continuano i balletti romani, le scelte verticistiche, le spartizioni. Mi sento un corpo estraneo rispetto a queste dinamiche che non accetto e non tollero e come me tante persone nel nostro territorio regionale” ha concluso.

Condividi