SALVATI: IL SINDACO CASINI RIFLETTA, TUTTO ANCORA PUO’ SUCCEDERE

Condividi

“Il sindaco Annamaria Casini, oggi dimissionario, rifletta bene, c’è ancora tanto da lavorare al servizio della città, bisognosa per tanti problemi e per tanti cittadini in difficoltà”. Ancora una volta non ha esitazione Roberta Salvati, consigliere comunale di maggioranza, ad uscire allo scoperto rompendo il silenzio dei gruppi di maggioranza sceso dopo la drammatica seduta consiliare di ieri mattina, che potrebbe essere stata l’ultima dell’era Casini. “Il mio appello e incoraggiamento non è dettato da alcun interesse se non quello per la città e per le sue sorti, che vedrebbero spalancarsi ancora una volta le porte di un commissariamento, è un appello che faccio con il cuore, da sulmonese e da donna verso la prima donna eletta dai cittadini alla guida della nostra amata Sulmona” sottolinea Salvati. “Provoca ancor più dispiacere e amarezza quanto accaduto ieri pensando che la seduta consiliare si era svolta in modo costruttivo, in spirito di serenità e di dialogo tra maggioranza e minoranza, come sempre dovrebbe accadere – continua Salvati – è stato votato il regolamento di contabilità, con l’apporto della stessa minoranza e poi sulla sanità un voto unanime. Così pure abbiamo chiesto alla Regione di sgravare da usi civici l’area dell’eremo celestiniano per restituirlo alla collettività e valorizzarne le enormi potenzialità turistiche e culturali”. Secondo Roberta Salvati, alla sua seconda consiliatura e tra gli esponenti di maggioranza più vicini al sindaco Casini, “donna eccezionale e di grande fibra”, come la definisce,    “tutto ancora può succedere”.

Condividi