UN ABRUZZESE ALLA GUIDA DELLA DIREZIONE GENERALE DEL TESORO

Condividi

Hanno visto lungo gli organizzatori del Premio Suffoletta, quando hanno scelto di riconoscere ad Alessandro Rivera le sue elevate capacità di manager dell’economia, assegnandogli il premio nel 2015. Infatti nei giorni scorsi Alessandro Rivera, abruzzese dell’Aquila, è stato nominato direttore generale del Tesoro, direttamente dal premier Giuseppe Conte e dal ministro dell’Economia, Giovanni Tria. In precedenza Rivera era stato responsabile del dipartimento banche del Ministero del Tesoro. A segnalare nel 2015 la candidatura al premio dell’attuale direttore generale del Tesoro era stato il district manager di Banca Generali, Alessandro Di Tunno, che è tra i sostenitori principali del Premio dedicato agli abruzzesi che si distinguono, con il loro operato, nei vari campi di attività professionale e dell’arte. “Ho segnalato il direttore generale Rivera perché l’ho conosciuto ed apprezzato subito come uomo di grande valore professionale e umano – sottolinea il district manager di Banca Generali, Di Tunno – ed ho avuto l’onore di consegnargli io stesso il premio Suffoletta, un riconoscimento alla sua attività e alla sua persona”. Appresa la notizia della nomina di Alessandro Rivera alla direzione generale del Tesoro, il district manager di Banca Generali, Alessandro Di Tunno, ha espresso allo stesso Rivera l’augurio di un proficuo lavoro, nel nuovo importante incarico, nella certezza che lo assolverà nel migliore dei modi.

 

Condividi