SANITA’,BIANCHI AL SINDACO CASINI: GRAZIE A NOI ORA SOSTIENE L’OSPEDALE DI PRIMO LIVELLO

Condividi

“Sulmona non ha bisogno di questa politica, della politica dei legacci dei compromessi che sale a bordo quando il vento è tornato in poppa, che governa solo quando ci sono le condizioni favorevoli e si sveglia a colpi di legnate. Sulmona ha bisogno della lealtà del buon governo e della capacità di intravedere e percorrere percorsi virtuosi e, laddove non si rinvengano, di disegnarne le legali e buone premesse”. A dichiararlo è il capogruppo di Forza Italia, in Consiglio comunale, Elisabetta Bianchi, tornando sulla questione sanità e insistendo sul fatto che il sindaco Annamaria Casini, riguardo alla classificazione dell’ospedale dell’Annunziata, avrebbe fatto marcia indietro, rispetto alle posizioni del passato, ora sostenendo la necessità di un ospedale di primo livello. “E’ stucchevole vedere il sindaco di Sulmona arrabattarsi per imbastire argomentazioni credibili sul nuovo pensiero di maggioranza che finalmente, dopo anni di lotta di cittadini, associazioni, sindacati e forze politiche, ed un estenuante pressing della minoranza consiliare, ha maturato anch’essa la volontà politica di vedere qualificato l’Ospedale di Sulmona quale presidio di primo livello. Un esempio per tutti? A diciotto mesi dall’uscita dal Commissariamento di Regione Abruzzo in materia sanitaria, nessun doveroso atto politico-amministrativo del sindaco Casini si rintraccia per la miglior tutela dell’ospedale” conclude Bianchi.

Condividi