FRANCESCO DI DONATO CONFERMATO ALLA GUIDA DEI MAESTRI DI SCI

Condividi

Francesco Di Donato resta saldamente al timone del Collegio regionale dei Maestri di Sci. L’assemblea delle 750 “tute blu” abruzzesi, che si è tenuta nell’ultimo weekend a Sulmona, ha rieletto il sindaco di Roccaraso alla presidenza dell’organismo per i prossimi 4 anni. Tante conferme e qualche novità nel consiglio direttivo a testimonianza di un progetto partito da lontano e che in questi anni ha raccolto consensi e risultati. Gianluca Museo (Scuola Sci Alto Sangro-Roccaraso) è stato confermato come membro abruzzese nel Consiglio nazionale dove farà coppia col presidente Di Donato che è membro di diritto. Nel consiglio regionale sono stati eletti Franco Romito (Scuola Sci Monte Pratello-Rivisondoli), Vittorio Paglia (Scuola Sci Roccaraso-Aremogna), Diego Sìlvestri (Scuola Sci Freeski-Roccaraso), Francesco Pace (Scuola Sci Pescasseroli), Giuseppe Benedetti (Scuola Sci Le Rocche-Campo Felice), Antonio Pignatelli (Scuola Sci Le Aquile-Campo Felice), Luigi Faccia (Scuola Sci Gran Sasso d’Italia-Assergi), Angelo Ciminelli (Scuola Sci Tre Nevi-Ovindoli), Carlo D’Innocenzo (Scuola Sci Passo Lanciano), Carlo Tatti (Scuola Sci Opi ), Sabatino Olivieri (Scuola Sci Sole e Neve-Roccaraso), Gianluca Museo (Scuola Sci Alto Sangro-Roccaraso). Sono stati inoltre nominati Andrea Mariola (Scuola Sci Oneleven School-Ovindoli) responsabile snowboard; Fabrizio Scarpitti (Scuola Sci Alto Sangro-Roccaraso) responsabile sci diversamente abili; Gianni Del Castello (Scuola Sci Roccaraso Aremogna) responsabile del costituendo consorzio delle scuole di sci abruzzesi; Alessio Giancola (Scuola Sci Roccaraso-Aremogna) istruttore nazionale responsabile attività formative sci di fondo; Andrea Mammarella (Scuola Sci Le Rocche-Campo Felice) istruttore nazionale responsabile attività formative sci alpino. “La conferma più importante che è emersa dall’assemblea elettiva è quella di una categoria compatta nella ricerca di un’evoluzione della professione del maestro di sci che sappia tutelare sempre più la competenza e la specializzazione – ha spiegato il presidente del Collegio abruzzese, Francesco Di Donato – il percorso avviato con la legge regionale che ha introdotto la divisa unica ed ha inasprito i controlli e le sanzioni contro l’esercizio abusivo, deve ora andare avanti. Nei prossimi quattro anni ci sono degli obiettivi importanti che vogliamo centrare a cominciare dalla costituzione del Consorzio della Scuole di sci abruzzesi e dalla definizione dello Skipass unico regionale. I maestri di sci – ha concluso Di Donato – si sentono a pieno titolo protagonisti del percorso di rilancio turistico che la Regione sta portando avanti e lo hanno dimostrato promuovendo l’organizzazione di eventi sportivi di primissimo livello come il Gran Premio Giovanissimi e il Campionato italiano Maestri. Siamo gli ambasciatori dell’Abruzzo sulle nostre montagne e puntiamo ad essere un interlocutore sempre più “pesante” nel processo di definizione dello sviluppo regionale”.

Condividi