TUTTI PRONTI PER LA GIORNATA ECOLOGICA AL PARCO DAOLIO

Condividi

Giornata ecologica, quella di sabato prossimo, 19 maggio, dedicata alla pulizia del Parco fluviale Daolio, confine e polmone verde della città, tra centro storico e città nuova, nata negli anni Sessanta. L’eco-giornata, organizzata dal Comune e in collaborazione con il Cogesa, coinvolgerà numerosi cittadini, soprattutto volontari delle associazioni ambientaliste cittadine, delle frazioni sulmonesi e della zona ma in particolare circa trecento studenti tra alunni delle scuole medie e allievi delle scuole superiori. Si comincerà al mattino, alle 9.30, per concludersi intorno alle 13.30. Tra i giovani impegnati nella pulizia del Parco Daolio anche un pioniere del volontariato al servizio dell’area verde più grande della città, Cristian De Santis, che già da settimane ha deciso di cominciare da solo a ripulire il Parco, dando il buon esempio a tutti ed una testimonianza di rara sensibilità civica, che fa da contrasto a chi invece, tra i giovani, spesso è autore di atti vandalici e di pessima educazione, utili solo a produrre danni ingenti al Parco fluviale, patrimonio dell’intera collettività. L’operazione di pulizia sarà naturalmente compiuta in tutta sicurezza. “Il parco fluviale è un’area verde di primaria importanza per la città di Sulmona ed è significativa questa collaborazione tra Cogesa e Comune per un’operazione di volontariato e di civismo, che vuole essere un segnale concreto di attenzione e premura per il bene comune” ha sottolineato Vincenzo Margiotta, amministratore Cogesa. Il vice sindaco e neoassessore all’Ambiente, Nicola Angelucci e l’assessore Antonio Angelone hanno invece annunciato che appena approvato il bilancio consuntivo verrà deciso l’affidamento della gestione e manutenzione delle aree verdi cittadine ad una ditta esterna. Intanto con un affidamento di ventimila euro la ditta Edil Esse di Marco Silvestri già in questi giorni ha avviato operazioni di potatura delle piante e di taglio di erbacce, rovi e cespugli che stanno crescendo e invadendo numerosi giardini e aree verdi della città, offrendo uno spettacolo indecoroso di abbandono e degrado. Alla giornata ecologica offriranno sostegno attivo anche i volontari dell’associazione Giostra Cavalleresca, pronti a lasciare tamburi e bandiere per rastrelli e scope. Ad animare l’inaugurazione della giornata, che vuole essere anche occasione di festa, saranno comunque sbandieratori e musici della Giostra e della Cordesca. Dopo la loro esibizione, prevista alle 10.30, seguirà alle 11 una visita guidata nel parco fluviale. Dalle 9.30 alle 13.30 è prevista anche l’animazione per i bambini, con laboratorio ecologico.

Condividi