RIMPASTO FERMO, SALTA ANCHE IL VERTICE POMERIDIANO DI MAGGIORANZA

Condividi

La maggioranza si era data appuntamento per oggi pomeriggio, a palazzo S.Francesco, per un vertice che avrebbe dovuto segnare la soluzione della faticosa operazione rimpasto. Invece il vertice è stato rinviato. Resta in piedi il veto di Sulmona al Centro sulla delega all’Urbanistica. Ad assegnare la delega all’assessore Antonio Angelone ieri era stato il sindaco Annamaria Casini, come è nelle sue prerogative. Ma il gruppo di Sulmona al Centro quella decisione non l’ha condivisa e resta fermo su questo punto. Nel pomeriggio, annullata la convocazione del vertice, è tornato a riunirsi Sulmona al Centro. A questo punto la situazione rischia di ingarbugliarsi ancora di più. Avanti Sulmona fa sapere di essere contraria ad una crisi che segni la fine anticipata del mandato ricevuto dagli elettori. Per completare l’operazione rimpasto i tempi si allungano ed il cammino della maggioranza resta esposto ancora a rischi gravi. L’opposizione tace ancora, eccetto il capogruppo di Forza Italia, Elisabetta Bianchi. “La città di Sulmona rimane impantanata nel rimpasto di giunta per l’attribuzione delle deleghe miseramente avviluppata da oscuri e soffocanti legacci” sostiene l’esponente azzurro chiedendo al presidente del Consiglio comunale, Katia Di Marzio, di tutelare le funzioni statutarie dell’assise civica, sollecitando le comunicazioni sulla situazione politico-amministrativa finora evitate.

Condividi