IL FASCINO DEL TANGO PER IL FINALE DI MUNTAGNINJAZZ WINTER (video)

Condividi

SERVIZIO FOTOGRAFICO E FILMATO DI ANGELO D’ALOISIO

Il successo della rassegna Muntagninjazz Winter  ha avuto ieri il sigillo di una serata ricca di fascino e di attrattiva con il Quartetto argentino Tango Sonos nello Spazio Pingue. Il menù preparato dagli chef di Spazio Pingue, secondo ricette dell’arte gastronomica argentina, ha preceduto l’ingresso in pista dei tangueros che hanno avvolto in un’atmosfera di suoni e suggestioni una platea affollata e subito affascinata. Suoni e passi di tango hanno calamitato l’attenzione di tutti. Tra il pubblico anche Filomena Pingue, che quarant’anni fa, proprio da questo locale, al tempo un supermercato, cominciò la sua magnifica avventura nel mondo del commercio e in seguito della grande distribuzione. Ospite eccellente della serata anche il vescovo Michele Fusco. “Siamo davvero felici di queste presenze” ha detto Valter Colasante, organizzatore del Muntagninjazz, ricordando il percorso compiuto dal locale oggi Spazio Pingue e l’importanza di un vescovo “che è vicino alla gente”, anche in occasioni di spettacolo. “Abbiamo unito la buona gastronomia locale tipica e in quest’occasione i sapori dell’Argentina, patria del tango alla musica d’eccellenza – ha sottolineato Colasante – questi sono stati gli ingredienti del successo di Muntagninjazz Winter, un’esperienza soddisfacente per il pubblico e non solo per noi organizzatori sicuramente da ripetere”. Intanto è quasi tutto pronto per il Muntagninjazz estivo, altra tappa nel percorso annuale degli spettacoli in città e nel comprensorio peligno, che si annuncia ancora ricca di novità e di successo. “Nella partnership già consolidata con Muntagninjazz abbiamo trovato terreno fertile per fare di questo Spazio un punto di riferimento per incontri di cultura, per momenti di spettacolo, per contaminazioni tra cultura e gastronomia – ha aggiunto Fabio Spinosa Pingue – la sintesi tra la qualità del cibo e la qualità della musica hanno fatto da traino del successo che ha portato qui anche gente da fuori regione e turisti, che hanno apprezzato la proposta di Muntagninjazz”. Per il futuro si preparano altri progetti. “Valutiamo suggerimenti e proposte che vengono da associazioni e personalità che possano darci il giusto impulso per nuove iniziative” ha concluso Spinosa Pingue.

Condividi