CINQUE ORE PER LA TRADUZIONE DEI FASTI, IL CERTAMEN ENTRA NEL VIVO

Da questa mattina 54 studenti, provenienti da licei italiani e stranieri, sono a lavoro nell’aula magna del Liceo Artistico Mazara per la prova di traduzione di un brano tratto dai Fasti di Ovidio. Hanno a disposizione cinque ore per portare a termine la versione, completata da un commento del brano scelto che può mettere in risalto tutte le conoscenze degli studenti partecipanti. Tra loro anche i sulmonesi Domenico Paolilli del VB e Camilla Ranalli del VA. Il commento viene esaminato dalla giuria come non semplice complemento della traduzione ma al pari della traduzione stessa. Sono sicuramente ore di apprensione quelle che vivono i concorrenti sui banchi del Liceo Mazara. Appuntamento oggi nella sala del cinema Pacifico alle ore 17:30 con le conversazioni ovidiane che avranno come tema il rapporto di Ovidio con i numeri nelle sue opere. Domani gran finale nel teatro comunale Maria Caniglia con la cerimonia di premiazione degli studenti vincitori ed il ritiro del Premio Ovidio giovani 2017 da parte dell’attore abruzzese Lino Guanciale.