UN MONUMENTO ALLE METAMORFOSI DI OVIDIO CHE NASCE DA UN TRONCO D’ALBERO (video)

Sarà creato da un tronco d’albero il monumento ad Ovidio, ispirato alle Metamorfosi, grazie al lavoro dell’artista Marco Di Iorio. La scultura lignea sarà realizzata in piazza Capograssi, nell’aiuola prospiciente il palazzo di Giustizia. A proporre la scultura dell’opera ovidiana è stata l’associazione culturale Ars. In quella stessa aiuola diciotto anni fa venne installato un altro monumento, copia di quello inaugurato a Betlemme, raffigurante l’unità delle tre grandi religioni monoteiste: cristiana, ebraica e musulmana. Nell’idea elaborata da Di Iorio la scultura consisterà in una seduta con al centro della scultura sarà raffigurata Dafne, al centro Medusa e poi un trono dedicato ad Ovidio. Le tre sculture saranno collegate tra loro da tavole che faranno da panchine. “Chiunque potrà sedere sul trono e poggiare la testa sulla mano, così da imitare Ovidio, in atteggiamento di pensatore, ma da seduto” spiega Di Iorio che ha tratto spunto per il trono dalla posizione del poeta nella statua di piazza XX Settembre.   “Da pochi giorni ho cominciato questo lavoro ma ho impegnato un anno per pensare e studiare il progetto – sottolinea l’artista – poi abbiamo scelto questa aiuola per la presenza dei preziosi tronchi d’albero che fanno da ancoraggio alla scultura e che sono indispensabile materia prima per realizzare il monumento”. Intanto il lavoro dell’artista eseguito con l’abile utilizzo di una motosega suscita la curiosità dei passanti. “Sfrutto le giornate di sabato e domenica per lavorare a questa scultura, sfruttando il tempo libero dal mio lavoro – conclude Di Iorio – molti passano qui e si fermano ad osservare il lavoro e mi chiedono i particolari”. Segno che c’è grande attesa per il nuovo monumento ad Ovidio, realizzato su un’idea del tutto innovativa rispetto al passato.