IL COMUNE NON HA IL CARRO ATTREZZI E UN PENSIONATO RESTA CON L’AUTO BLOCCATA IN GARAGE

Condividi

Il Comune non provvede al rinnovo dell’appalto per il servizio di rimozione delle auto in sosta vietata e un uomo resta bloccato all’interno del suo garage per l’intera mattinata proprio a causa di un’altra vettura che gli ostruiva il passaggio. Protagonista dello spiacevole episodio, un pensionato che abita in via della Cona. Ieri mattina doveva accompagnare la moglie a fare dei servizi urgenti per poi recarsi a fare dei lavori in campagna. Ma quando l’80enne è sceso in garage per mettere in moto la sua auto ha avuto l’amara sorpresa di trovare l’ingresso sbarrato. “Dopo aver aspettato un po’”, racconta l’uomo, “ho chiamato i vigili urbani che hanno provveduto a multare tutte le auto che erano in sosta vietata lungo via della Cona, compresa quella parcheggiata davanti al mio garage. Alla mia richiesta di far intervenire il carro attrezzi per rimuovere l’auto, un vigile urbano mi ha risposto che non poteva farlo in quanto il servizio non era disponibile perché la convenzione con la ditta che lo garantiva, era scaduta e non era stata ancora rinnovata”. A quel punto il pensionato non ha potuto far altro che consolare la moglie contrariata per l’appuntamento ormai saltato e mettere in moto il motorino in pieno inverno, per rispettare l’altro impegno che aveva in programma. Non prima però di aver annunciato la volontà di rivolgersi ai carabinieri per il danno che aveva subito e per valutare l’ipotesi di coinvolgere anche il Comune e la polizia locale per omissione di atti d’ufficio. È da tempo che i residenti chiedono più controlli per le auto in sosta selvaggia in via della Cona. Addirittura un’auto è stata lasciata in sost vietata, non si sa da chi, da qualche giorno ostruendo il passaggio in una strada a senso unico. Auto che, fino all’altro giorno, non era stata nemmeno multata.

 

 

Condividi